10 giorni in Irlanda: passeggiate in bicicletta, sentieri sconosciuti e pernottamenti su isole sperdute

4 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Ricordo i verdi della valle d'Irlanda, i cieli alti e il sole orientale. Ma anche i suoi abitanti amichevoli, belle escursioni e alcune rare ma forti docce autunnali. Dalle gite in bicicletta attraverso il Connemara alle dormienti sulle isole Aran e i sentieri escursionistici non segnalati verso le scogliere di Moher, l'Irlanda mi ha sorpreso e mi ha incantato. Questa è la prima parte della mia serie "1O giorni in Irlanda".

Ancora una volta, un viaggio per conto mio. Nessun festival a cui partecipare, nessun amico a cui partecipare per un fine settimana, nessuna escursione organizzata per portarmi in luoghi remoti con un gruppo di sconosciuti. Non vedevo l'ora di intraprendere un breve viaggio senza compagnia forzata. Come un lupo solitario, amavo la solitudine e ciò che mi insegnava ogni volta. Così come il silenzio è una meditazione, la solitudine mi riporta a me stesso. Rimove la mia mente e guarisce la mia anima. I miei dieci giorni in Irlanda sono stati davvero diventerà una grande ispirazione per quello che la mia vita è diventata da allora: Indipendente.

Non avevo mai pensato all'Irlanda. Stavo meditando di tornare in India, e ho pensato che un breve viaggio prima di prendere importanti decisioni di vita sarebbe stata una buona idea. Un amico mi aveva regalato la guida Michelin per l'Irlanda per il mio compleanno. Non avevo mai detto nulla di voler andare in Irlanda, quindi è stata una sorpresa completa, e come un dovere nei confronti di Mercurio - il Dio dei viaggi e della trasgressione dei confini. Le tariffe erano economiche, il paese sembrava bello. Non ero sicuro se lo avrei fatto, ma l'idea mi ha fatto volare verso i grattacieli. Stavo comprando l'evasione.

Passeggiata a Dublino

Sono atterrato a Dublino alle 7 del mattino. Ero esausto. Non avevo dormito. Ma "svegliarsi" nel bel mezzo della notte per prendere un volo è valsa la pena. Ho preso una navetta per la città e ho raggiunto a piedi il mio ostello "Kynlay House Hostel". Era un posto molto ben tenuto con una grande area comune per sedersi, cenare e rilassarsi. I dormitori erano confortevoli e puliti, e i più grandi sono andati per tariffe a buon mercato a 14€ a notte (ideale se siete su un budget o solo bisogno di un posto per riposare e lasciare la borsa prima del vostro prossimo volo!).

Ho trascorso il mio primo giorno a Dublino passeggiando per la città e ascoltando i racconti fantastici di una guida molto giovane con i capelli di zenzero. Sembrava Ron Weasley da Harry Potter, e il suo nome era Ron. La mia cosa preferita da fare quando arrivo da poco in una città è fare un tour a piedi gratuito (soprattutto quelli da Sandeman's New Europe). Le guide locali sono ogni volta sorprendenti, hanno storie meravigliose da raccontare, e un tocco di umorismo difficile da perdere. Le guide lavorano solo in punta di piedi e la loro missione è quella di darvi il miglior tour della vostra vita!

Il nostro tour a piedi gratuito di Dublino è durato un paio d'ore. E 'stata una giornata bella e soleggiata. Abbiamo fondamentalmente vagato ovunque e sentito parlare di tutto: dal posto più sporco della città - un punto sputando a forma di cuore - al castello di Dublino, ai giardini del Trinity College e Biblioteca e passato ogni altro bel po 'nel centro storico. Ricordo in particolare la storia della guerra d'indipendenza tra irlandesi e britannici e di come gli irlandesi abbiano perso la battaglia; erano troppo ubriachi per combattere! Lo considero ancora il mio miglior tour a piedi fino ad oggi, grazie alla vasta conoscenza della storia e dello humour irlandese della nostra guida!

I giorni successivi a Dublino sono stati piuttosto rilassanti. La città è abbastanza grande da offrire un po' di privacy, innumerevoli passeggiate e scenari imprevedibili, come il veliero Jeanie Johnston.

Partenza per le terre di mezzo (aka Connemara)

La sera mi sono sdraiato nell'ostello e mi sono cucinato una cena a 5 stelle. Consisteva di due lattine di fagioli cotti e di una tazza di tè caldo. Mi sono divertito mentre mi lamentavo silenziosamente nella testa di quanto fosse costoso tutto in Irlanda rispetto a casa. Ho chiacchierato in ritardo con le ragazze nel mio dormitorio, una ragazza dal Canada e un altro dagli Stati Uniti. Si chiedevano che cosa ci fosse del Belgio e se avessimo una guerra civile quando non potevamo formare un governo per due anni. Ho spiegato che non avremmo mai combattuto "Andiamo d'accordo proprio come gli irlandesi e gli inglesi, facciamo abbastanza birra per rendere tutti felici". Entrambi avevano viaggiato per l'Europa per un po' e non avevano alcun desiderio di tornare indietro in America. Mi hanno dato suggerimenti per il mio viaggio in Irlanda. Li ho presi tutti e ho cambiato tutti i miei piani. Domani partirò subito per Galway, un autobus diretto 2h30 da Dublino, e sfrutterò al massimo i miei dieci giorni: Esplorate le verdi terre del Connemara, le isole Aran e le scogliere di Moher. Un viaggio attraverso la Terra di Mezzo, in stile Europa. Stava per essere epico!



Lo scrittore

Iz Elwood

Iz Elwood

Sono Isabel, amante dello yoga e Techno Schmetterling. Sono appassionato da tutto ciò che tocca l'arte e l'anima .... così come la musica elettronica, di cui scrivo.

Altre storie di viaggio