Ekvtime Takaishvili - Una persona che ha salvato il patrimonio culturale georgiano

4 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La storia georgiana si arricchisce di persone che hanno giocato un ruolo inestimabile nella sopravvivenza della Georgia per secoli, ma non c'è nessuno come Ekvtime Takaishvili. E' un eroe del secolo scorso che ha salvato l'eredità georgiana e la sua identità culturale.

E 'stato uno storico, archeologo, co-fondatore della prima università nella regione del Caucaso, autore di numerose pubblicazioni sulle spedizioni archeologiche in tutta la Georgia, ecc Il suo lavoro durante la sua carriera è inestimabile e unico anche ora, ma non è per questo che è così prezioso per i georgiani. Il suo contributo principale inizia alla fine degli anni '50.

Una missione speciale

Il 1921 è stato un anno pieno di terrori per i georgiani. Questo è quando l'Armata Rossa ha invaso la Repubblica democratica della Georgia e dopo pesanti combattimenti georgiani Repubblica socialista sovietica è stata dichiarata.

Solo poche settimane prima, il leader del governo, Noe Zhordania ha dato una missione speciale a Ekvtime Takaishvili. Ha dovuto raccogliere i pezzi più preziosi del tesoro georgiano dai musei di tutto il paese e prepararli per l'evacuazione per proteggere il patrimonio culturale dagli invasori.

Ekvtime e sua moglie sono stati nominati come i protettori di questo tesoro, che comprendeva preziose croci d'oro dei più grandi re georgiani come il re Tamar e David IV il Costruttore, fatti a mano inestimabili pezzi di gioielli del 5 ° secolo, icone e scrittura a mano. Complessivamente, erano fino a 200 scatole di parte della storia georgiana, che avevano un valore incommensurabile. Inoltre, aveva il diritto di proteggere il tesoro nazionale georgiano, 2229 kg di lingotti e monete, per lo più d'oro.

Portò questo tesoro a Marsiglia in nave e lo depositò in banca. Gli emigranti georgiani non potevano permettersi di pagare una tassa di mantenimento alla banca, così nel 1934 la corte ha deciso che il tesoro dovrebbe diventare di proprietà della Francia e si trasferì a Parigi. Dopo di che, Ekvtime ha esortato a restituire questo tesoro in Georgia per anni. Nel 1940, quando l'esercito tedesco occupò la Francia, erano a conoscenza del tesoro georgiano, quindi lo cercarono attivamente, ma i francesi lo avevano nascosto nel seminterrato del Palazzo di Versailles e Ekvtime li stava aiutando a farlo. Ha trascorso 4 notti in cantina fredda, dopo di che la sua condizione di salute è peggiorata.

La vita in emigrazione

Si potrebbe pensare che una persona, che stava proteggendo questo tesoro inestimabile, avrebbe potuto vivere come un re, ma in realtà Ekvtime ha trascorso 24 anni in emigrazione in estrema povertà. Aveva una sola capra e lui e sua moglie sopravvivevano con il suo latte. A volte potevano mangiare frutta e verdura, che coltivavano da soli, ma la maggior parte dei giorni erano affamati e solo grazie agli emigranti georgiani potevano sopravvivere.

Gli storici moderni dicono che vendendo un singolo oggetto di questo tesoro, sarebbe stato in grado di sostenere non solo la sua famiglia, ma anche ogni emigrante georgiano in Francia per oltre 10 anni, ma ha respinto ogni offerta che stava ricevendo. Molti collezionisti individuali e musei stranieri, soprattutto da Londra e New York, erano interessati ad acquistare una parte della collezione, ma non ha mai venduto un solo articolo.

Ritorno a casa dopo 24 anni

Nel 1945, dopo lunghe trattative e per l'influenza di Stalin, il tesoro nazionale è stato restituito alla Georgia. Ekvtime aveva 82 anni a quel tempo. Quando l'aereo è arrivato a Tbilisi, Ekvtime stava impedendo di uscire dall'aereo, perché la sua giacca e le sue scarpe erano così strappate che si vergognava della gente.

A quel tempo, in Georgia c'era ancora un regime molto severo della Russia, così Ekvtime ha avuto un arresto domiciliare per 8 anni fino alla sua morte. La sua fede poteva essere ancora peggiore, ma era troppo vecchio per essere imprigionato. Solo pochi riuscivano a vederlo. All'età di 90 anni è morto da solo in un monolocale.

Nel 2002 è stato canonizzato dalla chiesa ortodossa georgiana.

Nel 2013, ha ricevuto il titolo e l'Ordine di Eroe Nazionale della Georgia.

Quindi, dopo che sempre tenere a mente che ogni elemento si vede nei musei della Georgia, potrebbe essere quello che Ekvtime salvato a costo della sua vita.

Giorgi Chitaia Open Air Museum of Ethnography
Giorgi Chitaia Open Air Museum of Ethnography
Turtle Lake Street, T'bilisi, Géorgie
EKVTIME TAKHAISHVILI ARCHAEOLOGICAL MUSEUM OF GURIA
EKVTIME TAKHAISHVILI ARCHAEOLOGICAL MUSEUM OF GURIA
Guria, Georgia

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Anano Chikhradze

Anano Chikhradze

Io sono Anano. Amo viaggiare, conoscere la storia e conoscere persone provenienti da tutto il mondo. Scrivo della Georgia, il mio paese, e sono sicuro che tutti se ne innamoreranno.

Altre storie di viaggio