Cover picture © Credit to: iStock /s1llu
Cover picture © Credit to: iStock /s1llu

Castello di Viljandi: passeggiata nel XIII secolo

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Viljandi è una piccola città nel sud dell'Estonia. Questa città addormentata durante l'inverno diventa molto viva in estate. E 'più vibrante durante un festival di musica folk quando la città è piena di folla colorata che si gode il sole, bella musica e una compagnia di gente felice. Ma non è l'unica cosa che Viljandi ha da offrire. Esplorando le rovine del castello di Viljandi, potrete tornare indietro nel tempo e godervi una passeggiata nel XIII secolo.

Storia

Oggi in rovina, il castello era uno dei più forti castelli di Livonia. Oggi Viljandi si trova in Estonia, ma la Livonia era una regione storica sulle rive orientali del Mar Baltico, sostanzialmente l'attuale Estonia e Lettonia. I Fratelli Livoniani della Spada, un ordine militare cattolico, hanno scelto la collina di Viljandi per costruire una fortezza e un castello tra la fine del XIII e l'inizio del XIV secolo. Durante le guerre polacco-svedese del XVII secolo, il castello fu gravemente danneggiato e non fu più riparato. Ora, le rovine sono un bel posto per fare una passeggiata, e in un ex cortile, si trova un palcoscenico all'aperto dove si svolgono concerti.

Viljandi Castle
Viljandi Castle
Viljandi lossimäed, Viljandi, 71011 Viljandi maakond, Eesti
Picture © Credit to: iStock /H_M_Murdock_EST
Picture © Credit to: iStock /H_M_Murdock_EST

Passeggiata nel parco del castello

Per godersi una bella giornata nella bella cittadina di Viljandi, fate una passeggiata nel parco del castello. Si trova nell'antica valle, intorno alle rovine del castello. Per collegare la città con il parco, nel 1925 fu costruito il Ponte di Corvo. In realtà, avrebbe dovuto chiamarsi Ponte del Castello, ma la gente della città cominciò a chiamarlo Ponte del Corvo, dal nome del sindaco di Viljandi dell'epoca - Jaan Vares (Vares è "corvo" in estone).

Picture © Credit to: iStock /NordicMoonlight
Picture © Credit to: iStock /NordicMoonlight

Per fortuna a trovare le impronte digitali fortunate

Si dice che sul lato destro del cancello del castello ci siano le impronte digitali che portano fortuna. Se metti le dita nelle vecchie stampe nel muro e desideri qualcosa di veramente duro, il tuo desiderio si avvererà. La leggenda dice che le impronte digitali ci sono state fin dalla costruzione del castello e sono state fatte da qualcuno che lo ha costruito e ha voluto lasciare un segno nella storia. Quindi, cerca di trovare le impronte digitali.

Picture © Credit to: iStock /NordicMoonlight
Picture © Credit to: iStock /NordicMoonlight

Quindi, se vi capita di visitare Viljandi, non dimenticate di fare una bella passeggiata tra le rovine del Castello di Viljandi, non ve ne pentirete. Se trovate un concerto a cui assistere in estate, è un'esperienza che non dimenticherete mai. Ma anche solo una tranquilla passeggiata, godendo del tempo e del sole, è piacevole - vi sembrerà di camminare nel XIII secolo.


Lo scrittore

Merje Aus

Merje Aus

Merje - orgoglioso estone, innamorato di tutto quello che il suo paese natale ha da offrire. Studia filologia estone e lavora come giornalista.

Altre storie di viaggio