©Istock/flocu
©Istock/flocu

Una casa infestata trasformata in biblioteca a Irkutsk

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Ci sono molte biblioteche a Irkutsk. Sono sparsi per la città. L'edificio più singolare, che nasconde una biblioteca, si trova in un magnifico palazzo ottocentesco. Questa villa apparteneva ad un mercante siberiano di nome Isaiah Fainberg. La sua famiglia usava questa villa come casa di campagna, ma si dice che la casa fosse infestata. Tuttavia, al giorno d'oggi, è stata trasformata in una biblioteca! E' molto eccitante visitarlo, e vi invito in questo viaggio forse inquietante e misterioso!

Storia del palazzo Fainberg

Isaiah Fainberg apparteneva alla famosa famiglia di mercanti della Siberia. Lui e i suoi numerosi parenti fecero molte cose per lo sviluppo della città. Quando nel 1902 la costruzione dell'edificio era finita, l'amministrazione ferroviaria Circum-Baikal si trovava in essa.

©wikipedia/unknown author
©wikipedia/unknown author

Più tardi, la villa fu usata per localizzare le guarnigioni di guerra. Dopo il crollo dell'URSS, la tenuta fu usata come biblioteca. Quando vi capita di essere a Irkutsk, non avrete alcuna possibilità di perdere questa villa - sembra una fregata, e l'architettura dell'edificio è stupefacente. Ma la gente del posto crede che la villa sia infestata.

©istockphoto/flocu
©istockphoto/flocu

La storia personale di Fainberg e l'apparizione dei fantasmi

Isaiah Fainberg ha avuto una vita piuttosto tragica. La sua prima moglie morì in circostanze poco chiare, così come la figlia minore e uno dei suoi figli. Negli anni '90, quando la cantina del palazzo fu aperta al pubblico, le ricerche hanno trovato alcuni scheletri. Non si sa ancora a chi appartenessero. Gli storici affermano che durante il 1918-1920 ci fu una guerra civile a Irkutsk tra i russi zaristi e la Guerillas della Guardia Bianca. Si ipotizza che gli ufficiali della Guardia Bianca abbiano usato questa cantina per tenere i nemici uccisi. Oggi, una biblioteca locale utilizza questo edificio come una delle sue filiali. Ma, gli avventori e soprattutto i bibliotecari hanno un sacco di storie raccapriccianti che dimostrano che i fantasmi hanno affari incompiuti in questa villa.

Non visitare dopo il tramonto

Le storie di fantasmi di solito affermano che gli spiriti si materializzano all'interno dell'edificio di notte. Alcuni bibliotecari ricordano che quando lavoravano a lungo e il crepuscolo si stabilizzò, cominciarono ad accadere cose strane. Una volta che un libro ha iniziato a sfogliare le pagine da solo.

©pixabay/jenikmichal
©pixabay/jenikmichal

Il bibliotecario che l'ha vista ha poi notato una strana silhouette che si riflette in una delle porte vetrate dello scaffale. La silhouette sembrava quella di una giovane donna dai capelli lunghi vestita con un'antica veste. Il bibliotecario si è spaventato e si è precipitato a casa. La mattina seguente presta attenzione a uno dei ritratti delle figlie di Isaiah Fainberg. L'immagine sembrava stranamente familiare - era il fantasma che il bibliotecario ha visto la sera prima..... E' solo una delle storie ricorrenti che sono state raccontate sulla villa di Fainberg. Altre storie sono state rivelate ai giornalisti locali dai guardiani notturni. Essi sostenevano che durante i turni di notte i libri cominciavano a cadere dagli scaffali e a volte si sentivano strani rumori. Le testimonianze più spaventose descrivono anche le strane sagome bianche che si vedono alle scale..... Se siete alla ricerca di un po' stridulo durante i vostri viaggi, vi consiglio di visitare il palazzo Fainberg, la casa infestata trasformata in biblioteca a Irkutsk!

The Fainberg mansion, Irkutsk
The Fainberg mansion, Irkutsk

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Oksana Vasilieva

Oksana Vasilieva

Salve, sono Oksana da Irkutsk, Siberia. Sono un linguista e viaggiatore appassionato. Essendo nato nella profonda foresta siberiana, conosciuta anche come taiga, ho pensato che sarei stato più felice se avessi vissuto in un luogo più caldo. Così, ho viaggiato per il mondo, ma sono sempre tornato nella mia Siberia. Sono entusiasta di condividere con voi la sua cultura unica. Se avete voglia di un giro su una slitta trainata da cani o un'immersione nelle acque invernali del Baikal, seguite le mie storie.

Altre storie di viaggio