Cover photo © credits to Baikalsky Nature Reserve
Cover photo © credits to Baikalsky Nature Reserve

Gemme nascoste della riserva naturale di Baikalsky

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

E' raro trovare un percorso che combina diversi paesaggi naturali estremamente diversi e varie attrazioni in un'unica fenomenale escursione. Tuttavia, la riserva naturale di Baikalsky ha tutto. Il suo immenso territorio di 167.871 ettari ospita tutti i sentieri possibili - da una passerella di legno per disabili a sentieri remoti attraverso taiga, cascate e prati subalpini. Prima di dirigersi verso il Museo di Natura, il trekking vi porta al moderno centro visitatori, noto per le sue esposizioni interattive e la sua splendida fotografia. Curioso di vedere quali sono altre gemme nascoste nella riserva naturale di Baikalsky? Allora continua a leggere!

Picture © credits to Baikalsky Nature Reserve
Picture © credits to Baikalsky Nature Reserve

Una perla di giungle di Khamar-Daban: Fiume Osinovka

Proprio come la riserva naturale di Baikalsky è piena di bellissime catene montuose e rigogliose foreste di cedri, così è anche ricca di piccoli fiumi. E non c'è da stupirsi, in particolare in quest'area geografica che ospita alcune spettacolari catene montuose siberiane che di solito danno origine a piccoli ruscelli e fiumi. Uno di questi massicci è il Khamar-Daban, la cui altezza all'interno della riserva varia da 500 m a 2316 m sul livello del mare. Vale a dire, il centrale Khamar Daban innesca un piccolo ma rapido fiume di Osinovka. Poiché si trova sul retro della riserva, si può seguire prima di tutto il vicolo dei cedri, una striscia di foresta naturale di cedri. Lungo la strada ci sono alcuni alberi incredibilmente potenti, poche discese, e un ponte volante costruito una volta dai volontari. Ma il vero assassino è la cascata Osinovsky, alta 3,5 m. Cadendo da un'altezza di due rocce, l'acqua forma un'insolita ciotola profonda.

Picture © credits to Great Baikal Trail
Picture © credits to Great Baikal Trail
Khamar-Daban Mountain Range
Khamar-Daban Mountain Range
Rep. Buryatia, Russia, 671210
Osinovka river
Osinovka river
Rep. Buryatia, Russia, 671220

Esposizioni eccezionali della riserva naturale di Baikalsky

Oserei affermare che la riserva naturale di Baikalsky è il luogo dei superlativi. In nessun altro posto in Siberia si trovano così tanti oggetti magnifici nello stesso luogo come qui, dalla più grandiosa replica del lago Baikal alla più calda banya, conosciuta come sauna russa. È qui che i volontari provenienti da Russia, Lettonia, Ucraina, Germania, Germania e Svizzera hanno riprodotto un modello impressionante del lago più profondo del mondo. Dopo aver creato le controparti di piccole dimensioni delle catene montuose in acciaio e pietre, la costruzione è stata gettata con il calcestruzzo. Oggi, su un territorio di 70 mq, queste piccole taiga artificiali e cime innevate rappresentano una vera e propria opera d'arte. Anche la replica del lago viene costantemente riempita d'acqua. Per renderlo il più possibile reale e trasparente, gli ufficiali della riserva riempiono il serbatoio con l'aiuto di una pompa. L'oggetto è inoltre dotato di pannelli informativi sulle aree specialmente protette.

Picture © credits to Baikalsky Nature Reserve
Picture © credits to Baikalsky Nature Reserve

Un'altra gemma si nasconde non lontano. Poiché la Siberia è la patria di molte popolazioni indigene / minoranze etniche che si sono insediate principalmente in queste aree geografiche, è anche diversa nei tipi di abitazioni tradizionali che si possono incontrare qui. Così, la riserva naturale di Baikalsky ha un intero complesso etnografico dedicato a tale multinazionale. Durante il vostro viaggio attraverso la riserva, è possibile visitare la yurta Buryat, una capanna russa, e anche la tenda Evenki. Come potete indovinare, è permessa anche qualche fotografia autentica.

Picture © credits to Baikalsky Nature Reserve
Picture © credits to Baikalsky Nature Reserve
Lake Baikal
Lake Baikal
Ethno-complex at Baikalsky Nature Reserve
Ethno-complex at Baikalsky Nature Reserve
Rep. Buryatia, Russia, 671220

Icona della riserva: il centro visitatori

Infine, un altro must da non perdere durante il viaggio verso la riserva naturale di Baikalsky è il centro visitatori. Situata alla periferia della riserva, questa struttura mozzafiato è stata realizzata di recente, nel 2017. Posizionato come un moderno complesso turistico informativo ed educativo, il centro visitatori si propone di diffondere la cultura ambientale. Ci sono diverse esposizioni interattive disponibili tutto l'anno e un angolo per bambini. Puoi andare da solo o farti accompagnare da una guida esperta. Il centro visitatori possiede anche un negozio di souvenir con tutto ciò che può sorprendere amici e parenti. Da oggetti fatti di corteccia di betulla e carini sigilli Baikal a autentiche opere di artisti e artigiani locali, ognuno di questi regali si spera possa conservare caldi ricordi di questo luogo freddo.

Picture © credits to Elena Bubeeva
Picture © credits to Elena Bubeeva
Baikalsky Nature Reserve
Baikalsky Nature Reserve
Rep. Buryatia, Russia, 671220
Visitor center at Baikalsky Nature Reserve
Visitor center at Baikalsky Nature Reserve
Rep. Buryatia, Russia, 671220

Anche se è relativamente noto, la riserva naturale di Baikalsky ha ancora alcune incredibili gemme nascoste che aspettano di essere scoperte da voi. Quindi non perdete l'occasione e preparatevi lo zaino!


Lo scrittore

Elena Bubeeva

Elena Bubeeva

Ciao, io sono Elena. 28 anni, della Siberia. Appassionato di comunicazione e amante della natura, passo molto tempo a parlare di turismo sostenibile, sentieri e luoghi per una buona pizza. Unisciti a me per alcuni consigli e trucchi in giro per la regione più fredda del mondo aka Siberia.

Altre storie di viaggio