Casa della cultura azerbaigiana: Museo della letteratura azerbaigiana di Nizami

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Oltre ad essere una capitale, Baku è anche un centro culturale dell'Azerbaigian. Pertanto, ci sono molti musei diversi. L'aspetto principale che differenzia i musei di Baku è la loro architettura straordinaria. Inoltre, uno dei musei degni di nota è il Nizami Museum of Azerbaijani Literature, che ha preziosi manoscritti e mostre, così come una spettacolare architettura. Si trova non lontano da Piazza della Fontana, vicino all'ingresso principale di Icherisheher (Città Vecchia).

Architettura

Il progetto complessivo dell'edificio è diverso da qualsiasi altro edificio della città. Tuttavia, il museo attira l'attenzione dal primo sguardo, in quanto ha 6 enormi monumenti di poeti e scrittori come parte principale dell'edificio. Tutti e sei - Muhammad Fuzuli, Molla Panah Vagif, Mirza Fatali Akhundov, Khurshidbanu Natavan, Jalil Mammadguluzadeh e Jafar Jabbarli - sono i personaggi più importanti della storia dell'Azerbaigian. Inoltre, il progetto dell'edificio è uno degli esempi più sorprendenti di architettura orientale non solo in Azerbaigian, ma anche nel mondo. Notevoli motivi e forme tradizionali che rappresentano la ricca cultura dell'Azerbaigian rendono l'edificio ancora più ammirevole. Un altro fatto interessante circa il design esterno dell'edificio sono le immagini di poeti e alcune frasi dalle loro poesie scritte sotto le immagini sulle pareti, che coprono l'edificio.

Storia

L'edificio del museo è stato costruito nel 19 ° secolo ed è stato utilizzato per scopi diversi nel corso degli anni. In primo luogo, l'edificio era un caravanserraglio (una locanda lungo la strada in epoca medievale), mentre divenne un hotel nel 1915. Un'altra importanza dell'edificio è che i membri del gabinetto dei ministri che hanno fondato la prima repubblica democratica nel mondo orientale vivevano qui. Infine, nel 1939 l'edificio divenne un museo e prese il nome dall'eminente poeta azero Nizami Ganjavi.

Museo

Nizami Museo di letteratura azerbaigiana è il centro principale dove si può trovare un gran numero di reperti riguardanti non solo la letteratura azerbaigiana, ma anche la sua cultura. Oltre a questo, gli esemplari più preziosi della letteratura azerbaigiana, come i manoscritti di Nizami "Eskandar Nameh", Fuzuli "Bangu-Bade" è riservato qui. Inoltre, abiti tradizionali dell'Azerbaigian, vestiti di guerrieri in età medievale, vari accessori e molti altri sono tra gli oggetti esposti nel museo. L'interior design del museo può essere considerato come una mostra, in quanto ha una meravigliosa architettura e opere d'arte meravigliose sulle pareti.


Lo scrittore

Nilufar

Nilufar

Sono Nilufar, originaria dell'Azerbaigian, e mi piacerebbe ispirare i viaggiatori che desiderano scoprire il mio paese e vivere un'esperienza straordinaria.

Altre storie di viaggio