© Credits to istock / Andrew_Mayovskyy
© Credits to istock / Andrew_Mayovskyy

Lago di Myvatn: una perla dell'Islanda settentrionale

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Non ci sono mai stati dibattiti interminabili su quale sia il punto di riferimento più spettacolare dell'Islanda, e molti dicono che in realtà è il lago Myvatn, nel nord-est dell'isola. È difficile dirlo, ma la verità è che questo lago e i suoi dintorni sono così belli che sembrano un paesaggio dipinto. Il lago è stato creato 2300 anni fa come conseguenza di una grande eruzione lavica basaltica, ed è il quarto più grande dell'Islanda. Con le sue 50 isolette è una tappa obbligata lungo la cosiddetta Diamond Circle route, un circuito di circa 260 km nel nord-est dell'Islanda, altrettanto suggestivo come il Golden Circle ma molto meno turistico e quindi più selvaggio.

Oltre ad uno scenario unico di formazioni laviche rocciose e campi verdi, Myvatn è famosa per il birdwatching. Ci sono oltre tredici specie di anatre che nidificano nella zona, e molti altri uccelli, soprattutto in estate. L'unico lato negativo sono i moscerini (solo quando fa caldo) - non mordono, ma possono entrare nelle orecchie o nel naso e rendere difficile la respirazione. Solo una volta che sono stato lì ho saputo che il lago ha preso il suo nome anche dopo di loro: "mý" in islandese significa "moscerino" e "vatn" è "lago", quindi Mývatn è "il lago dei moscerini". Ma non lasciare che quelle piccole mosche noiose cambi idea se hai intenzione di visitarlo. Una volta visto il lago, sarete d'accordo che ne vale la pena.

© Credits to istock / krblokhin
© Credits to istock / krblokhin

A seconda del tempo a disposizione, è possibile guidare o fare escursioni intorno al lago. Ci sono possibilità di escursioni di una, tre o cinque ore. Sia la guida che le alternative a piedi ne vale la pena, e soprattutto se siete alla ricerca di alcuni luoghi mozzafiato per scattare foto sarete deliziati. Oltre ad ammirare il lago, non potete perdervi un bagno nei bagni naturali di Myvatn. Questa è una grande alternativa alla popolare e più costosa Blue Lagoon. Con i suoi 36-40ºC, l'acqua è proprio quello che ci vuole dopo una lunga escursione intorno al lago.

Grjótagjá Cave
Grjótagjá Cave
North Island Drive Northwest, Atlanta, Iceland
Lake Mývatn
Lake Mývatn
Mývatn, Islande
© Credits to istock / anyaberkut
© Credits to istock / anyaberkut

Altre soste d'obbligo nelle vicinanze includono cascate mozzafiato Godafoss e Dettifoss (la cascata più potente d'Europa), campi di lava a forma di Dimmuborgir per una sensazione di essere su un altro pianeta, Krafla caldera, e Skutustadagigar (pseudo cratere) a sud. L'unica "civiltà" intorno è una piccola città di Reykjahlíð, sulla sponda orientale del lago, dove si trovano un mini-market, un centro sanitario, un distributore di benzina e un hotel. Oltre a questo, ci sono diversi ristoranti e caffè sparsi per il lago.

Krafla Caldera
Krafla Caldera
Krafla, Islande
Godafoss Waterfalls
Godafoss Waterfalls
NE-2 640, 640 Grand Island, Islande
Dettifoss
Dettifoss
Dettifoss, Islande

Se siete appassionati di Game of Thrones, non perdetevi la cosiddetta "grotta di Jon Snow's cave" - Grjótagjá. Per raggiungerlo si può fare una passeggiata di 2-3 ore dal lago. Se siete a corto di tempo ci vorranno solo 15 minuti per arrivarci in auto.


Lo scrittore

Natacha Costa

Natacha Costa

Ciao, vi racconterò del sud della Francia, le Azzorre, l'Islanda, tra gli altri luoghi, qui su itinari. Viaggiare mi ha insegnato più di ogni altra scuola e sono entusiasta di condividere questa mia passione con voi!

Altre storie di viaggio