Cover picture © Credits to iStock / RossHelen
Cover picture © Credits to iStock / RossHelen

Liechtenstein: dove vivono gli ultimi romani

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Il Principato del Liechtenstein è probabilmente il paese meno conosciuto in Europa. Una delle ragioni è la dimensione della sua area che è quasi tre volte più piccola di Vienna, mentre l'altra ragione potrebbe essere il fatto che questo paese stabile e neutrale è nascosto nel profondo delle Alpi. Tuttavia, essere piccoli non equivale ad essere noiosi. Immagino che non così tante persone sanno che nel Lichtenstein vivono gli ultimi romani, che la loro terra è uno dei due paesi del mondo doppiamente senza sbocco sul mare e che è la patria del calcolatore Curta. Restate sintonizzati per saperne di più su questo interessante pezzo d'Europa.

Quanto è piccolo il Liechtenstein?

L'area del Lichtenstein è di soli 160 chilometri quadrati, il quarto paese più piccolo d'Europa e il sesto più piccolo del mondo. Nei punti più larghi, il paese è lungo circa 24 km e largo 12 km. Nel Liechtenstein vivono circa 38 000 persone e più di un terzo degli abitanti sono stranieri di 90 nazionalità diverse. Quasi il 60% dei residenti stranieri proviene da altri paesi di lingua tedesca. La capitale Vaduz, insieme a due città vicine, Schaan e Triesen, forma un agglomerato in cui vive più della metà della popolazione.

Picture © Credits to iStock / zefart
Picture © Credits to iStock / zefart

Montagne ovunque

Il Lichtenstein ha due tipi di terreno - montagne molto alte e la valle del Reno. Circa la metà del territorio del Liechtenstein è costituito da montagne e, in totale, ci sono 32 montagne con un'altezza di almeno 2000 metri. Il punto più basso del Principato si trova a 430 m sul livello del mare. Grazie alla sua posizione geografica, il Liechtenstein offre grandi possibilità di escursioni a piedi, in bicicletta da strada e in mountain bike in estate. In inverno lo sci e lo snowboard sono disponibili ad un prezzo ragionevole rispetto alla vicina Austria e Svizzera.

Picture © Credits to iStock / alex_u
Picture © Credits to iStock / alex_u

Fatti interessanti:

L'ultimo resto dell'Impero Romano

Essendo l'ultima terra del Sacro Romano Impero, che divenne uno stato membro sovrano, e che esiste ancora nei suoi confini, si può dire che il Principato è l'ultimo resto del Sacro Romano Impero.

Calcolatrice di curve

Non così tante persone ricordano la leggendaria calcolatrice Curta, che era ampiamente considerata la più piccola calcolatrice prodotta in serie al mondo. Aveva un design estremamente compatto: un piccolo cilindro con una manovella sulla parte superiore, che si adatta al palmo della mano. Il primo modello era composto da 571 pezzi singoli e il secondo da 719. Fino alla sua sostituzione con le calcolatrici elettroniche negli anni '70, era considerata la migliore calcolatrice portatile disponibile sul mercato. Questa meraviglia meccanica sapientemente ingegnerizzata e precisa è stata ampiamente utilizzata in tutti i settori, ed è stata prodotta in Liechtenstein dal 1947 al 1970, in una quantità totale di circa 140.000 pezzi. Oggi è un oggetto da collezione di grande valore.

Picture © Credits to iStock / Stefan Rotter
Picture © Credits to iStock / Stefan Rotter

Tempi duri per le donne

Nel corso della storia, non è stato facile essere una donna nel Lichtenstein. In primo luogo, il principato era noto per la caccia alle streghe durante il XVII secolo, quando centinaia di donne furono condannate per aver praticato la stregoneria e bruciate come streghe. Il Lichtenstein è stato l'ultimo paese europeo a negare alle donne il diritto di voto. Solo dopo il quarto referendum, l'introduzione del suffragio femminile ha avuto luogo nel 1984. Questo referendum è stato limitato agli elettori maschi e un voto a favore del cambiamento è stato solo con il ristretto margine di 119 voti. Tuttavia, solo nel 1986, il diritto di voto in tutte le elezioni, comprese quelle locali, è stato introdotto in tutto il Lichtenstein.

Paradiso dell'evasione fiscale e meraviglia economica

Dalla sua fondazione fino alla fine della seconda guerra mondiale, il Liechtenstein ha attraversato gravi difficoltà finanziarie. Poiché si trattava di un povero principato rurale, anche la dinastia ricorreva alla vendita di tesori artistici di famiglia per pagare i debiti. Tuttavia, la marea cambiò dopo la seconda guerra mondiale, quando il Liechtenstein, con la sua politica finanziaria, divenne un rifugio sicuro per le persone e le imprese estremamente facoltose che cercavano di evitare o eludere le tasse nei loro paesi d'origine, e iniziò il tempo di chi portava le valigie del denaro. Da allora, il Liechtenstein si è rapidamente trasformato in un'economia prospera e altamente industrializzata. Oggi, la sua popolazione gode di uno dei più alti standard di vita al mondo. Il Liechtenstein ha più società registrate che cittadini, a causa delle imposte sulle società molto basse.

Picture © Credits to iStock / rihast
Picture © Credits to iStock / rihast

Lo scopo di questa storia era di rendere giustizia al Liechtenstein e mostrare come un paese piccolo e meno conosciuto possa essere molto interessante per i suoi visitatori, anche per visitare il paese dove vivono gli ultimi romani.


Lo scrittore

Ogi Savic

Ogi Savic

Io sono Ogi. Giornalista ed economista, vivo a Vienna e mi appassiona lo sci, i viaggi, il buon cibo e le bevande. Scrivo di tutti questi aspetti (e non solo) della bella Austria.

Altre storie di viaggio