© Flickr/Phillip Capper
© Flickr/Phillip Capper

Il quartiere di vetro di Vilnius: uno storico quartiere ebraico

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Quando il primo sole del mattino raggiunge i tetti rossi e verdi del centro storico di Vilnius, il quartiere di vetro di Vilnius si riempie di gloria mattutina. I vecchi edifici sembrano stringersi l'uno accanto all'altro, i piccoli cortili si nascondono agli occhi degli sconosciuti, le strette vie come vene si snodano intorno agli angoli del quartiere. A prima vista, il Glass Quarter assomiglia a qualsiasi altro quartiere del centro storico di Vilnius. Ma, guardando più in profondità, noterete la casa con l'anno 1661 scritto sul muro, o l'edificio con gli archi gotici, o anche un insieme di palazzi nascosti. Il suo tempo per esplorare il quartiere di vetro di Vilnius in pieno giorno, dato che questo quartiere storico ebreo di oltre 600 anni fa era un tempo pieno dei suoni dei soffiatori di vetro e degli orafi. Questo quartiere storico ha molte storie da raccontare.

© iStock/RomanBabakin
© iStock/RomanBabakin

Risalente al XV secolo

Il Quartiere del vetro di Vilnius, risalente al XV secolo con la Gilda degli Orafi, fu fondato in questo quartiere di Vilnius ai tempi del Granducato. La storia degli ebrei nel Quartiere del vetro risale al XVII secolo, quando un re Ladislao IV Vasa diede alla comunità ebraica il diritto di creare il suo quartiere di Vilnius. Nel XIX secolo, il quartiere prese il nome dal nome di Glass, "Stikliai" in lituano, a causa delle tre strade (Glass St.1, Glass St.2 e Glass St.3) che vi si stabilirono e che erano piene di botteghe di soffiatori di vetro. Tornando al XVII secolo, il quartiere era probabilmente il quartiere più vivace di Vilnius, pieno di mercanti, artigiani, gioiellieri e finanzieri. Così, secondo tutte le fonti storiche, il Glass Quarter era il quartiere degli affari e del commercio di Vilnius in quel periodo.

© iStock/Liubov_Chuiko
© iStock/Liubov_Chuiko

Il polo culturale ebraico

Oltre all'artigianato e al commercio di questo quartiere, il Quartiere del vetro era anche un centro culturale ebraico di Vilnius - pieno di sinagoghe, negozi, taverne e osterie. Dopo che la comunità ebraica ha creato questo quartiere, le strade sono state aggiunte con la Grande Sinagoga e la Biblioteca Giudaistica. Purtroppo, la Grande Sinagoga, che all'epoca era in grado di ospitare circa 3.000 fedeli, non è sopravvissuta fino ad oggi. Il Glass Quarter è famoso anche per le persone che un tempo vi abitavano - come il talmudista Elijah ben Solomon Zalman, noto anche come Vilna Gaon. In ebraico era comunemente chiamato ha-Gaon he-Chasid mi-Vilna, "il pio genio di Vilnius". Tuttavia, il quartiere ha anche il suo lato tragico - durante la seconda guerra mondiale, il quartiere serviva come un piccolo ghetto.

© Wikimedia Commons/Ber Zalkind
© Wikimedia Commons/Ber Zalkind

Il quartiere del vetro oggi

I tempi sono passati, le rotazioni storiche hanno cambiato l'aspetto del Glass Quarter, ma all'interno, l'aura del quartiere persiste. Anche se questo quartiere ebraico è oggi rinato, i resti del passato sono visibili non solo sulle facciate o sui cortili dell'edificio, ma anche nell'intera atmosfera del quartiere. Le botteghe di artisti e gioiellieri creano ancora mestieri, i simboli della cultura ebraica e il Glass Quarter sono vivi nella loro arte; i ristoranti offrono cucine con le tracce dell'ebraismo. Le gallerie d'arte si ispirano a questa religione. I nomi delle strade e dei negozi ci parlano del passato di questo quartiere. Il quartiere è oggi anche pieno di vita commerciale - la strada principale della zona è una delle migliori vie dello shopping di Vilnius. Il quartiere è famoso anche per i suoi cortili nascosti. Alcuni cortili sono ora trasformati in reception dell'hotel o terrazze estive; altri sono ben nascosti. Anche i graffiti sulle pareti del quartiere, creati dagli artisti di strada, sembrano momenti rubati delle vite precedenti che correvano decenni fa.

© iStock/Birute
© iStock/Birute

Mentre esplorate il quartiere di vetro di Vilnius, prendetevi il tempo per esplorare i suoi edifici e cortili. Rimarrete stupiti da questo storico quartiere ebraico e da come il passato di questo quartiere rimane vivo nelle case, nelle gallerie e nelle vetrerie.

The Glass Quarter, Vilnius
The Glass Quarter, Vilnius

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Monika Grinevičiūtė

Monika Grinevičiūtė

I am Monika and I am passionate traveler, an engineer, books reader and desserts lover. I live in a beautiful and colorful country called Lithuania. I will use my Lithuanian superpowers to show you, that this small Baltic pearl has much more than you can imagine! Vivo in un paese bellissimo e colorato chiamato Lituania. Userò le mie superpotenze lituane per dimostrarvi che questa piccola perla del Baltico ha molto di più di quanto possiate immaginare.

Altre storie di viaggio