Festa georgiana - molto di più di una tradizione

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La Georgia è un paese con molte tradizioni. Una delle tradizioni più antiche è quella legata a una festa georgiana.

"Posso dire coraggiosamente che non si trova un posto dove la gente beva tanto vino e qualità quanto in Georgia". Shardeni.

Vino e vigneti....

Il vino e i vigneti hanno un posto molto speciale nella storia della Georgia e svolgono un ruolo importante anche nella religione cristiana. Nella Chiesa ortodossa il vino rosso è associato al sangue di Cristo. Che dire della vite, è menzionato nella leggenda di diffondere il cristianesimo in Georgia. San Nino, mentre faceva una croce dalla vite e dai suoi capelli, cominciò a predicare il cristianesimo in ogni regione della Georgia.

Diverse canzoni famose di musica popolare è stato creato per abbracciare e mostrare l'importanza della vite. Da queste canzoni, la più famosa è la canzone di Demetra (Figlio del re Davide il costruttore) "Tu sei la vite". Anche sulle pareti delle chiese e dei monasteri più antichi, si possono vedere i bellissimi ornamenti della vite.

Gli scavi archeologici hanno rivelato che in Georgia la tradizione della vinificazione e della coltivazione dei vigneti è iniziata 8000 anni fa. Il più antico vaso trovato è datato circa 5.980 aC, che è la prima testimonianza di vinificazione delle uve in tutto il mondo.

Tamada tradizioni...

"Tamada" - un capo di una festa, è anche un argomento molto importante per i georgiani come questa tradizione è secolare. C'è stata una disputa sulla datazione delle sue origini, ma dopo gli scavi archeologici a Vani vicino a Kutaisi, questa disputa è stata finalmente risolta. Hanno trovato una statua in bronzo di Tamada con una ciotola speciale in mano, che è un simbolo di una festa georgiana. Questa statua risale al VII secolo aC. Questo fatto dimostra l'importanza di Tamada e di quanto sia antica la cultura del bere in Georgia.

La tradizione delle feste georgiane è semplice: vino, cibo georgiano, brindisi e canto. Per i georgiani, questa tradizione non è solo mangiare e bere. La festa georgiana è un rituale molto importante in cui si ha la possibilità di esprimere appieno la propria personalità e sentimenti. In questo processo, è possibile diventare amici con estranei anche, parlare di vita e sentire l'aura positiva degli altri. La festa georgiana è una tradizione in cui le persone si mostrano il cuore, esprimono simpatia e sentimenti reali. E, naturalmente, l'eroe principale della festa è Tamada.

Secondo le tradizioni georgiane, Tamada è scelto dal capo di una famiglia e ottiene il posto più onorevole sul tavolo. Di solito, Tamada può essere una persona che è molto interessante e influente oratore e di talento nel canto. I brindisi dipendono dal motivo della festa. Se è una festa felice, Tamada dice brindisi felici e canta anche canzoni popolari georgiane. Di conseguenza, se una festa è lutto allora abbiamo brindisi diversi e, naturalmente, non c'è nessuna canzone. Quindi è responsabile di una festa e decide come andare.

Recentemente, la festa tradizionale georgiana (supra) e le tradizioni di Tamada hanno ottenuto lo status di patrimonio culturale immateriale. Festa georgiana è un simbolo di uno spirito georgiano.

Wine Cellar Numisi, Kakheti
Wine Cellar Numisi, Kakheti
Velistsikhe, Georgia

Lo scrittore

Anano Chikhradze

Anano Chikhradze

Io sono Anano. Amo viaggiare, conoscere la storia e conoscere persone provenienti da tutto il mondo. Scrivo della Georgia, il mio paese, e sono sicuro che tutti se ne innamoreranno.

Altre storie di viaggio