Cover photo © Credits to Vladimir Gerasimov
Cover photo © Credits to Vladimir Gerasimov

Museo della Città di Perast - un'interessante lezione di storia

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Sulle rive della baia di Kotor, da qualche parte sulla carreggiata tra Kotor e Risan, si trova una piccola e affascinante città di Perast. E 'interessante per la sua piccola proporzione, la posizione strategica e ricca di storia. Lungo un'unica strada che costeggia il mare si nascondono centinaia di miti, storie e leggende tra antichi palazzi, autentiche case e chiese. Uno dei luoghi più rappresentativi dove si può scoprire molto sulla vita passata e ascoltare una lezione di storia interessante è sicuramente il Museo della Città di Perast.

Foto © Crediti: Portale Analitika

L'età d'oro di Perast

Nel corso della storia, Perast ha avuto i suoi alti e bassi. Sotto il dominio veneziano, Perast ha sviluppato il massimo e il periodo dal 15 alla fine del 18 ° secolo è conosciuta come l'età dell'oro della città. Il successo della protezione e della difesa della città ha portato molti cittadini un sacco di privilegi dalla Repubblica di Venezia, e spesso sono stati premiati con la terra in alcune parti della baia di Boka. D'altra parte, la marina ha avuto un ruolo importante nella vita dei cittadini di Perast. Fu la loro professione principale che contribuì molto alla ricchezza e alla gloria.

Dopo il dominio della Repubblica di Venezia, Perast ha perso il suo splendore originale. Quando gli austro-ungarici arrivarono al potere, l'età dell'oro scomparve, e invece di essa, Perast divenne una città buia e desolata. I palazzi abbandonati e le strade vuote hanno trasformato Perast in una città di misticismo, silenzio e mistero.

La fondazione del museo

Al fine di preservare la gloria passata e splendere, la gente del posto salvato e raccolto tutto ciò che parla di questo famoso periodo di potere e di ricchezza. Vivere in una città che ha perso potere, fama e influenza, è stata una sfida per le nuove generazioni. Tuttavia, hanno rispettato il lavoro e gli sforzi dei loro antenati e salvato tutti gli elementi che potevano al fine di creare un ricordo eterno dell'età dell'oro.

Foto © Crediti: WayToMonte

Fu nel 1937 che il Consiglio Comunale di Perast decise di fondare il Museo della città. La collezione di reperti della seconda metà del XIX e dell'inizio del XX secolo è stata compilata e raccolta grazie alla donazione di cittadini, successori di famiglie un tempo prospere. In un primo momento, il Museo era situato nell'edificio del Comune di Perast. Oggi si trova in un bellissimo Palazzo Bujovic, costruito nel XVII secolo e ristrutturato nel 1957.

Foto © Crediti: Vladimir Gerasimov

Il contenuto del museo

Il passato culturale della città è ben rappresentato da più di 2000 oggetti nel museo. La maggior parte di essi sono risalenti al 17 ° e 18 ° secolo. Dalla collezione navale - modelli di navi, dispositivi di navigazione, attraverso la cartografia e armi diverse, ai saloni con dipinti, mobili caratteristici, costumi nazionali - si può ottenere un'immagine vivida di una vita ricca a Perast.

Foto © Crediti: WayToMonte

Per sfruttare al meglio il vostro soggiorno a Perast, per ascoltare un'interessante lezione di storia - come la città si è sviluppata attraverso diversi periodi, perché la sua posizione era così strategica e per conoscere le leggende della città, il Museo della Città di Perast dovrebbe essere un luogo inevitabile. E' senza dubbio una delle istituzioni più interessanti della Baia di Boka.


Lo scrittore

Katarina Kalicanin

Katarina Kalicanin

Io sono Katarina e il paese che conosco di più è sicuramente il mio: Montenegro. Escursionista attiva costantemente in contatto con la natura, sono ansioso di presentare il mio paese al mondo.

Altre storie di viaggio