Cover picture credits © Sviatlana Barchan
Cover picture credits © Sviatlana Barchan

La pasta fresca pugliese

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Grano duro, acqua e olio di gomito, tutto ciò che serve per produrre un’ottima pasta fresca. In Puglia fare la pasta fresca è un vero mestiere. In tutta la regione ci sono molte persone che preparano la pasta a mano ogni giorno. Ci sono tanti tipi diversi di pasta, da quello più tradizionale, a quello molto particolare, che si trova proprio in questa regione. Il tipo di pasta più famoso sono le orecchiette pugliesi.

© Photo: Karisssa
© Photo: Karisssa

Mentre passeggiate per le vie del centro storico, in particolare nella zona della campagna della Valle d'Itria, è molto probabile che qualcuno, in quel momento, sia impegnato nella preparazione delle orecchiette. Questa pasta pugliese è un pasto tipico che si consuma in famiglia o con gli amici; viene solitamente servita con un sugo a base di cime di rapa o abbinata ad un altro sugo fatto in casa.

Valle d'Itria
Valle d'Itria
Valle d'Itria, 74015 Martina Franca TA, Italien

Il popolo pugliese ha creato una cucina gustosa e unica con ingredienti poveri e semplici. Ci sono tipi diversi di farine che vengono utilizzati per fare la pasta. Tra queste, la farina di grano tenero, di grano arso (farina bruciata), la farina integrale, la manitoba, il grano saraceno e molti altri tipi. Abbinate ai frutti di mare e alle verdure si creano principalmente primi piatti semplici ma saporiti.

© Photo: arfo
© Photo: arfo

Ecco una piccola panoramica dei diversi tipi di pasta presenti in Puglia, così da sapere cosa ordinare quando leggerete i menu:

ORECCHIETTE: si chiamano anche recchietelle. Sono piccoli dischi concavi; di solito si tratta di una forma ottenuta premendo con il pollice all’interno del disco per creare una cavità, perfetta per intrattenere il sugo. Insieme alle cime di rapa è uno dei primi piatti di pasta più famosi della Puglia.

© Photo: simona flamigni
© Photo: simona flamigni

TROCCOLI: tipici della Puglia settentrionale, del Gargano, i trocolli sono simili ai tagliolini freschi di grosso spessore e dalla sezione ovale. Di solito vengono cucinati con uova sode triturate, pecorino, punte di asparagi e molta salsa di pomodoro.

STRASCINATI: pasta con un lato rugoso e l'altro liscio. Si usano tre dita per creare la loro forma e si lavora sopra un tagliere. Gli strascinati sono tipicamente serviti con legumi e zuppa di verdure.

CAVATELLI: sono simili a piccoli gnocchi, dalla forma allungata e cavi al loro interno. I cavatelli sono ottimi con la bottarga (uova di pesce) e i pomodorini, ragù di carne, cime di rapa e altre verdure. Si abbinano perfettamente anche alla ricotta stagionata e al pecorino grattugiato.

Buon appetito!


Lo scrittore

Sandra Marx

Sandra Marx

Mi chiamo Sandra e sono cresciuta in Austria. Ho iniziato un Bed and Breakfast in Puglia, Italia, con il mio partner. Vi racconterò tutti i miei luoghi preferiti e spero che questa meravigliosa regione vi affascinerà.

Altre storie di viaggio