Cover picture © Credit to: MilanMaksovic
Cover picture © Credit to: MilanMaksovic

Essere un cavaliere nella Cittadella Râșnov

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Una delle mie attività preferite da fare in vacanza è quella di visitare monumenti storici ben conservati che rievocano in me la sensazione di come fosse viverci centinaia di anni fa. La Cittadella di Râșnov è uno di quei luoghi dove la gente può sperimentare di vivere come un cavaliere nel Medioevo. Si tratta di una delle strutture difensive meglio conservate della Romania soprattutto per la sua posizione, in cima a un'enorme collina vicino alla città di Brașov e circondata da fitte foreste in piena espansione con fauna selvatica.

Râșnov Citadel
Râșnov Citadel
Cetatea Râșnov, Râșnov 505400, Roumanie

La storia

La Cittadella Râșnov è in realtà una fortezza medievale costruita all'inizio del XIII secolo dai Cavalieri Teutonici, ma ci sono le tracce di strutture che risalgono al periodo preistorico e dacico. Le strutture difensive si sono rafforzate con il tempo, tipico in un luogo vittima di molte invasioni, così la gente si poteva ritirare nella cittadella in cima alla collina, e poteva rimanerci nascosta per lunghi periodi di tempo.

Picture © Credit to: frimufilms
Picture © Credit to: frimufilms

La prima incursione avvenne durante l'invasione dei tartari nel XIV secolo, dove Râșnov e Brașov erano le uniche città che non potevano essere conquistate. Nel 1600, i turchi sconfissero Mihai Viteazul (Michele il Coraggioso), il sovrano della Valacchia e della Moldavia, ma lui si ritirò nella Cittadella Râșnov perché sapeva che non potevano conquistarla. L'unica volta che questa città venne conquistata fu nel 1612, da Gabriel Bathory, il sovrano della Transilvania, e questo evento ebbe luogo solo perchési era interrotto l'approvvigionamento di acqua dolce. Un incendio e un terremoto distrussero le parti della cittadella nel XVIII secolo.

Le leggende della Cittadella Râșnov

Ci sono quasi sempre alcune leggende dietro ogni cittadella e Râșnov non fa eccezione. Il XVII secolo fu il periodo delle invasioni turche e difendersi divenne sempre più importante. Per questo motivo, grandi quantità di grano, polvere da sparo e armi venivano immagazzinate qui. Ma c'era un altro problema: l'acqua. Per garantire la sopravvivenza durante un assedio, è stato costruito un enorme pozzo. La sua costruzione durò più di 17 anni, terminando nel 1640. La leggenda narra che il pozzo venne costruito da due prigionieri turchi, in cambio della promessa di essere liberati dopo la costruzione del pozzo. Ma la promessa non venne mantenuta e i due prigionieri furono gettati nel pozzo. I prigionieri riuscirono però a fuggire scavando una via d'uscita, e fu così che venne scavato il famoso tunnel che conduce alla collina.

Cosa fare

Picture © Credit to: JackF
Picture © Credit to: JackF

Se siete appassionati di attività medievali, ce ne sono alcune da fare qui. Se siete desiderosi di godervi una passeggiata per raggiungere la cittadella, vi aspetta un paesaggio mozzafiato. Ma se volete raggiungere la cittadella più velocemente o in fretta, potete optare per l'ascensore panoramico con un percorso di 165 metri di lunghezza e un minuto e mezzo di corsa. Se siete dei veri appassionati di medioevo, potrete provare il tiro con l'arco o andare a cavallo, penso che il paesaggio sia perfetto per questo. Paintball, bungee jumping o un tour in elicottero, sono altre attività che si possono fare qui ogni giorno.

Picture © Credit to: porojnicu
Picture © Credit to: porojnicu

Non c'è dubbio che si può immedesimare in un cavaliere nella Cittadella di Râșnov. Anche i dintorni meritano una visita, nei pressi della cittadella di Râșnov si trovano il famoso parco Dino Park Râșnov, il castello Peleșnov e il castello Bran, dove risiedeva il conte Dracula.


Lo scrittore

Eva Poteaca

Eva Poteaca

Salve, sono Eva di Bistrița, Romania. Ho studiato storia dell'arte e amo viaggiare e scoprire gemme nascoste in tutto il mondo. Attraverso i miei scritti, condividerò con voi un altro lato della Romania.

Altre storie di viaggio