Cover photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe
Cover photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe

Il distretto di Obersimmental-Saanene i suoi borghi: Gstaad

3 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Sulla scia della nostra storia del villaggio principale del distretto Obersimmental-Saanen, Saanen, vi portiamo ora più avanti nelle Highlands bernesi. Probabilmente la stazione sciistica più conosciuta in Svizzera, Gstaad è rinomata sia per le sue piste da sci che per i suoi hotel e boutique di lusso. Tra i suoi visitatori e residenti, celebrità popolari come Madonna, Prince e Johnny Hallyday, il Principe Carlo, la Principessa Diana e i membri della British House of Cavendish.....

Non a caso, Gstaad è stato nominato "The Place" dalla rivista Time negli anni '60.

Photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe
Photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe

Per vivere un'esperienza di lusso e scintillante, potreste trascorrere una o più notti in un hotel a cinque stelle a Gstaad. Soggiornare al Gstaad Palace o all'Alpina Gstaad per esempio. Siamo onesti, non tutti possono permettersi di spendere mille euro per una sola notte in albergo! Il nostro consiglio: potete prenotare una camera in un posto più lontano: Sarà più economico e potrete comunque vivere e godere di questa bella regione. È possibile raggiungere Gstaad rapidamente grazie ai numerosi servizi giornalieri del treno Goldenpass.

Photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe
Photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe

Gstaad è un piccolo villaggio a 1.050 metri di altitudine. Una visita completa del villaggio richiede non più di un paio d'ore. Con i suoi chalet in legno e i fiori appesi ai balconi, è un tradizionale villaggio svizzero da cartolina. La via pedonale centrale è il "miglio commerciale" più breve della Svizzera. I turisti e gli appassionati di sport vengono in questa zona remota soprattutto per la grande varietà di impianti sportivi che la regione ha da offrire.

Photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe
Photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe
Photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe
Photo © credits to Marie-Madeleine & Giuseppe

Con un'ampia offerta di treni e autobus in tutto il distretto Obersimmental-Saanen, da Gstaad e dai paesi limitrofi è possibile raggiungere diverse stazioni sciistiche che rappresentano in totale più di 200 chilometri di piste da sci. Gstaad ospita uno dei più grandi comprensori sciistici delle Alpi. Nel distretto di Obersimmental-Saanen, ma anche apparentemente ovunque in Svizzera, non è raro incontrare in inverno persone che viaggiano in treno con sci, snowboard o altro materiale sportivo.

Photo © credits to iStockphoto/Lobro78
Photo © credits to iStockphoto/Lobro78

Da un minimo di 1000 fino a 3.000 metri di altezza, tra la fine di ottobre e l'inizio di maggio sono aperte diverse piste da sci. Il comprensorio sciistico di Gstaad offre una grande varietà di paesaggi ed è comodo sia per i principianti che per gli sciatori esperti. Oltre alle piste da sci, i turisti vengono nella zona, Saanenland, per godersi lo sci di fondo e sentieri escursionistici invernali ed estivi.

Photo © credits to iStockphoto/perreten
Photo © credits to iStockphoto/perreten

Oltre a numerosi impianti sportivi, Gstaad ospita ogni anno numerosi eventi come tornei di tennis, polo e beach volley. Inoltre, due festival di musica classica e un rally di auto d'epoca.

La regione di Gstaad non è sicuramente una destinazione solo per ricchi e famosi: Può essere goduto da tutti gli amanti della natura e della montagna.

Photo © credits to iStockphoto/Franck Decourt
Photo © credits to iStockphoto/Franck Decourt

Lo scrittore

Marie-Madeleine & Giuseppe Renauld

Marie-Madeleine & Giuseppe Renauld

Marie-Madeleine e Giuseppe sono una coppia che vive a Ginevra, Svizzera. Sono entrambi appassionati di viaggi, storia, culture e cucina tradizionale. Condividono storie su Bruxelles e il sud del Belgio, così come la valle italiana del Monte Bianco e dintorni.

Altre storie di viaggio