Il fiume più lungo del mondo che affonda - Trebišnjica

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

Se siete in viaggio attraverso l'entroterra della costa adriatica bosniaca, in particolare intorno a Trebinje, una città che un tempo affascinò Napoleone, non volete perdervi il gioiello più spettacolare della natura che questa regione ha da offrire - il fiume Trebišnjica. Si tratta di un fenomeno unico che attraversa la valle di Popovo Polje ed è costituito da molti corsi d'acqua soprastanti e sotterranei. Sulla strada per il mare Adriatico, il fiume, un tempo chiamato Arion, scorre sotterraneo e riappare più volte in superficie. Con una lunghezza totale di 187 km, e la metà di essa sotto terra, Trebišnjica è il fiume più lungo del mondo che affonda. Si tratta anche di una notevole energia idroelettrica in questa parte del paese. Il luogo dove questo fiume emerge nella sua piena bellezza è Trebinje.

Il più grande fiume sotterraneo - 98 km di lunghezza

Il fiume Trebišnjica proviene da due torrenti provenienti dai monti Lebršnik e Čemerno, nella regione sud-orientale della Bosnia-Erzegovina, vicino al confine con il Montenegro. Questi corsi d'acqua attraversano tre campi carsici: Gatačko, Cerničko e Fatničko Polje. Dopo quasi 50 km di sotterraneo, l'acqua emerge come più sorgenti grotta vicino alla città di Bileća, poco unito come il fiume Trebišnjica, prima di essere allagato dal lago di Bileća. Il più grande fiume sotterraneo, lungo 98 km, scorre attraverso i campi carsici di Popovo Polje, conosciuta come la provincia di Bosnia-Erzegovina, dove l'acqua affonda ed emerge come tre diversi emissari.

Uno degli emissari è la sorgente di Čapljina, nella regione inferiore del fiume Neretva. Un altro posto dove questo fiume emerge sotto forma di sorgenti calde è vicino alla piccola città balneare di Slano in Croazia. Infine, dopo 20 km di flusso sotterraneo verso sud, la Trebišnjica riappare vicino alla grotta Gruž, come una sorgente del fiume Ombla a Dubrovnik.

Immersioni, pesca, kayak o salti dal ponte

Il fiume Trebišnjica rappresenta un enorme potenziale idrico, non sufficientemente sfruttato. Spesso lungo il fiume, si possono vedere i vecchi mulini, una sorta di attrazioni locali tipiche di questa regione. Grazie al suo flusso tranquillo e all'acqua cristallina, questo fiume è il luogo ideale per molte attività sportive come le immersioni e la pesca. Se la pesca è la vostra cosa, vorreste sapere che alcune specie endemiche di pesci, tra cui il famoso olmo (proteo), si possono trovare qui. Ma se più in adrenalina aumento sport, kayak è una grande opzione per provare, o saltare fuori dal ponte, se si arriva durante l'estate.

Attraversato da tre ponti di notevole importanza

Il posto migliore per ammirare la bellezza di Trebišnjica è la città di Trebinje che questo fiume si divide in due. Il corso d'acqua di Trebišnjica, il più lungo fiume che affonda al mondo, è attraversato da molti ponti, ma tre di essi si distinguono per la loro straordinaria bellezza. Oltre al ponte di Ivo Andrić e al ponte di pietra di Trebinje, quello che ruba la gloria è un capolavoro del XVI secolo con due indirizzi: il ponte di Arslanagić.

Trebišnjica River
Trebišnjica River
Trebišnjica, Bosnia and Herzegovina
Trebinje
Trebinje
Trebinje, Bosnia and Herzegovina

Città interessanti legate a questa storia


Lo scrittore

Ljiljana Krejic

Ljiljana Krejic

Sono Ljiljana, della Bosnia-Erzegovina. Essendo un giornalista, non posso sfuggire a questa prospettiva quando viaggio. La mia missione è farvi esplorare l'ultima gemma ancora da scoprire in Europa.

Altre storie di viaggio