Cover picture © istock/Mikhail Spaskov
Cover picture © istock/Mikhail Spaskov

Dal mercato alimentare al ristorante di alta gamma - gastronomia nella città di San Paolo.

2 minuti di lettura

Questa storia di viaggio è tradotta con l'aiuto della tecnologia.

Questo testo è stato tradotto in Italiano dalla lingua originale English.

La capitale ha una grande varietà di luoghi ideali per gustare i sapori locali con un tocco brasiliano.

Quando si pensa a un'esperienza gastronomica a San Paolo, la prima cosa che viene in mente è il famoso mercato alimentare della città: "Mercadão." È così che la gente del posto chiama calorosamente il mercato di San Paolo. Si trova in un importante edificio storico, fondato nel 1933 con vetrate ben conservate e una meravigliosa costruzione architettonica. L'edificio stesso merita già una visita. Tuttavia, è la grande varietà e l'alta qualità degli ingredienti che attirano l'attenzione di rinomati chef e amanti del cibo. È un must per i buongustai! Oltre ad una grande varietà di frutta e verdura fresca, diversi ristoranti e caffè offrono icone della cucina locale. Il più leggendario è il panino alla mortadella, con un ripieno molto ricco. Quando dico ricco, dico sul serio! Assicurati solo di avere fame prima di partire. In ogni caso, la vostra fame di novità e di cultura alimentare locale sarà sicuramente soddisfatta.

© istock/ Phaelnogueira
© istock/ Phaelnogueira

Gastronomia brasiliana in grande stile

Tuttavia, il mercato alimentare di San Paolo non è l'unica ragione per cui San Paolo è conosciuta come una delle migliori città gastronomiche del mondo. Diversi chef locali stanno facendo risplendere la capitale nello scenario internazionale. Se volete un'autentica esperienza gastronomica di alto livello, vi consiglio vivamente il D.O.M., uno dei migliori ristoranti del mondo, secondo Pellegrino, "World's 50 Best Restaurants". D.O.O.M. è la quintessenza dei sapori brasiliani replicata nell'alta gastronomia. Appassionato del Brasile, lo chef "Alex Atala" presenta ingredienti locali accuratamente lavorati con tecniche dettagliate. Se volete gustare questo ristorante 2 stelle Michelin mentre visitate la città, assicuratevi di aver prenotato con largo anticipo. Potete anche sperimentare le creazioni Atala in un ambiente più informale. Allo stesso modo, con la vera cucina brasiliana, ma questa versione si è ispirata alle ricette della nonna. Sto parlando del ristorante "Dalva e Dito", un lungo sogno dello chef, che serve piatti tradizionali di alta qualità senza compromettere lo stile rustico.

 © Flickr/ Tavallai
© Flickr/ Tavallai

Un'altra incredibile esperienza di alta gastronomia con gusto brasiliano è "Maní". Il nome del ristorante, Maní, è come gli indiani brasiliani chiamavano la pianta di manioca o tapioca, come è più noto. E' una riverenza alle origini brasiliane e alla memoria nativa. Il ristorante propone un ambiente semplice ma contemporaneo, con delicati dettagli d'arte locale e colori chiari. La famosa chef Helena Rizzo, che detiene una stella Michelin dal 2015, elabora un menù che valorizza gli ingredienti nazionali e sostiene i produttori locali. L'originalità rimane nella trasformazione di ricette tradizionali in una percezione sensibile dei gusti e delle consistenze. Il ristorante ha anche una propria "versione caffè", la "Manioca", che si trova al centro commerciale Iguatemi Mall. In questa opzione più rilassata, molti altri piatti brasiliani sono offerti in una qualità di alto livello ma che ne sostiene le radici.

© Wikimedia Commons
© Wikimedia Commons

Qualunque sia la vostra scelta, sono sicuro che sarete stupiti dall'esperienza del gusto. È una scoperta straordinaria di ingredienti autoctoni, splendidamente trasformati per la vostra gioia. "Bon appetit"!


Lo scrittore

Luciane Oliveira

Luciane Oliveira

Mi chiamo Luciane, vengo dal Brasile e ho vissuto in Messico e Svizzera. Amo viaggiare, sono appassionato di cibo, spiagge e gite in bicicletta. Sono orgogliosa di condividere storie sul mio meraviglioso paese.

Altre storie di viaggio